Il Modo Corretto Di Parlare

December 14, 2016

Si può dire che esiste un modo corretto di parlare? In un mondo dominato da accenti, dialetti, terminologie particolari adottate a linguaggio comune di gruppi o clan? Io ritengo di sì: esiste una terra comune dove tali linguaggi secondari devono cedere il passo, ma senza mai perdersi, alla lingua ufficiale. E viceversa.

 

In un luogo pubblico, dinnanzi a chi ci deve offrire un servizio ed a maggior ragione con coloro cui dobbiamo "vendere" noi stessi come persone che presentano determinate abilità e conoscenze, non possiamo che attenerci alle norme grammaticali e sintattiche di un parlare formale e preciso.

 

In una situazione più familiare ed informale, è invece giusto lasciare libero sfogo a quelle espressioni popolane ed a parlate più caserecce e dialettali: non solo sono parte di un patrimonio generazionale e locale, ma è un modo per trasmettere memorie, usanze, tradizioni e modi di pensare.

 

Insomma: il modo corretto di parlare, in realtà, non è ne l'aulico conversare che teniamo davanti ad alti dignitari ne il popolano dialogare con cui ci esprimiamo con conoscenti, amici e famiglia, ma bisogna comprendere in quale momento l'uno o l'altro debbano essere adoperati per relazionarci nel modo migliore alla persona che ci sta dinnanzi.

 

Please reload

Featured Posts

Why do languages matter?

February 19, 2020

1/10
Please reload

Recent Posts

February 20, 2020

February 19, 2020

February 17, 2020

February 15, 2020

February 14, 2020

February 13, 2020

February 12, 2020

February 11, 2020

Please reload

Archive